SCALOPPINE DI SOIA

Volete provare un piatto vegano senza rinunciare al gusto? Vi sfidiamo a mangiare queste scaloppine di soia senza rimanerne entusiasti!

INIZIAMO!

INGREDIENTI:

200 gr di bistecchine di soia disidratata

1 cipolla

Salvia/rosmarino/timo in quantità

Farina q.b.

Brodo vegetale q.b.

Olio EVO

Sale/pepe

2 cucchiai di tamari 

PROCEDIMENTO:

1

Scaloppine1.JPG

Per prima cosa occorre reidratare le vostre bistecchine immergendole in una terrina piena di brodo vegetale bollente e 2 cucchiai di tamari per almeno 1 ora (sulla confezione di solito scrivono 10 minuti, ma secondo me è troppo poco); i pezzetti dovranno rimanere sempre coperti dal liquido, quindi coprili con un piatto a contatto e metterci sopra un peso e ogni tanto controllarle e girarle un po', in modo che si ammorbidiscano in modo uniforme. 

2

Scaloppine2.JPG

Una volta reidratate, strizza le bistecchine (mi raccomando non buttare il liquido, ci servirà dopo!) e impanale in un trito abbondante di aromi e farina.

Metti a soffriggere una cipolla in olio EVO e poi rosolate le bistecchine da entrambi i lati.

3

Scaloppine3.JPG

A questo punto versa un po' alla volta il liquido che hai usato per reidratarle, fino a coprirle. Non versare tutto in una volta perché, visto che ormai si sarà raffreddato, andrà ad abbassare troppo la temperatura di cottura. Lascia cuocere il tutto almeno mezz'ora, continuando a bagnare se necessario, ma ottenendo alla fine una salsa che deve essere non liquida ma cremosa (in questo ci aiuterà la farina con cui abbiamo impanato le bistecchine).

Delicious!

Se ti è piaciuta questa ricetta, dovresti provare la nostra FARIFRITTATA.

Oppure puoi trovare tutte le nostre proposte culinarie sulla pagina RICETTE VEGANE.

Vorresti aiutare un animale in difficoltà? Sapevi che potresti adottarlo a distanza? Per informazioni, clicca qui ADOZIONI A DISTANZA.