ENPAonlus
Comunicato Stampa

Stop allevamenti e uccisione di animali da pelliccia. Enpa: “Bene emendamento! Iniziativa di civiltà”.

Roma, 01 dicembre 2021 - Accogliamo con soddisfazione la notizia della stretta contro la produzione delle pellicce naturali.  La Commissione Bilancio del Senato ha approvato, infatti, un emendamento alla legge di bilancio che vieta l'allevamento, la riproduzione in cattività, la cattura e l'uccisione di visoni, volpi, cani procione, cincillà e animali di qualsiasi specie per ricavarne pelliccia. 

Si tratta di un’iniziativa di civiltà - afferma Carla Rocchi, Presidente nazionale Enpa - fondamentale per il nostro Paese anche nel contesto europeo. Allevare in cattività animali al solo fine di ucciderli per vanità è inaccettabile per un paese che si definisce civile, senza poi dimenticare la difficile situazione sanitaria che rende questa pratica crudele e insensata, anche, uno strumento pericoloso di diffusione dei virus”.

 

 

ENPA - ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI Ente morale, onlus
Sede centrale: Via Attilio Regolo, 27 - 00192 Roma
Ufficio Stampa Michele Gualano, Laura Muzzi