top of page

ENPAOdv
Comunicato Stampa

Orsi in Trentino. Fugatti ordina di sterminare i cuccioli. Enpa chiede conto a Salvini e Meloni su questa strage.

Cuccioli inermi e innocenti, magari con pochi mesi o addirittura settimane di vita. Saranno stanati nei loro rifugi, strappati alle cure materne o ai giochi d’infanzia e saranno trucidati barbaramente e senza pietà da uomini armati. È quanto prevede, tra gli altri punti, il DDL ursicida approvato dalla Giunta della PAT e i cui aspetti fondamentali sono resi noti dall’assessore Falloni.

Dalle pagine del sito istituzionale della PAT, l’assessore infatti parla espressamente di un “numero di orsi potenzialmente rimovibili determinato nel massimo di otto esemplari all’anno, di cui non più di due femmine adulte e non più di due maschi adulti”. Dunque ogni anno potranno essere uccisi ben 4 cuccioli di orso, con il benestare del governo che, stando a quanto dichiara lo stesso Falloni, avrebbe concordato il DDL con l’esecutivo.

«Davvero Giorgia Meloni e Matteo Salvini intendono mettere la loro firma su questa strage degli innocenti? Davvero intendono avallare questo massacro, che peraltro colpisce una specie particolarmente protetta da norme italiane ed europee, mettendone nuovamente in pericolo la conservazione? Alla premier e al vicepremier chiediamo un gesto di coscienza e di responsabilità, impugnando il DDL in caso di approvazione da parte del consiglio provinciale».

 

ENPA - ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI Ente morale, onlus
Sede centrale: Via Attilio Regolo, 27 - 00192 Roma
Ufficio Stampa Michele Gualano, Laura Muzzi

bottom of page