ENPAonlus
Comunicato Stampa

Ministero Salute salva maiali e suini da affezione. Enpa: Grande soddisfazione! Questi maiali era trattati come animali d’affezione. Ora colmare vuoto normativo”.

Roma, 02 febbraio 2022 - Il Ministero della Salute, con una nota a firma del Direttore Generale Sanità Animale e dei Farmaci Veterinari, ha stabilito che i suini che vengono detenuti per finalità diverse dalla produzione zootecnica o alimentare, non dovranno essere macellati “purché sia garantito il rigoroso rispetto di tutte le misure di biosicurezza utili ad evitare l'infezione da Psa e la sua diffusione”.
L’Ente Nazionale Protezione Animali esprime grande soddisfazione per questo intervento del Ministero della Salute che, con questa decisione salva i tantissimi animali tenuti come animali da affezione che erano stati invece condannati a morte dalle ordinanze del Ministero della Salute stesso e delle Regioni Liguria e Piemonte per contrastare la diffusione della Peste Suina Africana. “Si tratta di un riconoscimento importante – afferma Massimo Pigoni, Vicepresidente nazionale Enpa – che questi animali sono a tutti gli effetti animali da affezione. Un riconoscimento che invece manca nel nostro sistema legislativo dove gli animali da reddito vengono considerati come tali anche quando vengono trattati come animali da affezione. Bene dunque la decisione del Ministero della Salute ora è importante colmare al più presto questo gap legislativo”.

 

 

ENPA - ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI Ente morale, onlus
Sede centrale: Via Attilio Regolo, 27 - 00192 Roma
Ufficio Stampa Michele Gualano, Laura Muzzi