NEWS

September 29, 2020

CALENDARIO ENPA 2021!

Sabato 3 Ottobre, in occasione della Giornata degli animali, presso il Rifugio di Via Barsanti 19/b, a Verona, (dalle 15 alle 18) verrà presentato il calendario Enpa 2021, OXT, la Forza del Legame, realizzato dal fotografo professionista Davide Galandini.

Un calendario che racconta l’empatia che si scatena tra noi e loro, amici cani e gatti.

Un modo per sorprendersi e sostenere le attività di Enpa.

La loro storia, la nostra storia di ogni giorno.

September 29, 2020

GATTI ADOTTATI - Settembre 2020

  • Viky

  • Barbie

  • cuccioli Paola e Olaf adottati insieme

  • cuccioli Minou e Bizet adozione di coppia

  • cucciola Perla

  • cucciolo Matisse

  • Charlie

  • cucciolo Goemon

  • cucciolo Slash

  • Simona

  • Camilla

  • cucciolo Ermes

Auguriamo ai nostri amici e alle loro nuove famiglie una lunga vita di complicità e affetto.

September 29, 2020

CANI ADOTTATI - Settembre 2020

  • Budino

  • Gemma

  • Wally

  • Maciste

  • Lola

  • Maya

  • Ulisse

  • Igor

  • River

  • Adele

  • Peter

  • Oregon

  • Payy

  • Sally e Bianca adozione di coppia!

Auguriamo ai nostri amici e alle loro nuove famiglie una lunga vita di complicità e affetto.

September 17, 2020

Guardie Zoofile ENPA Veneto: operazione "LIBERI DI VOLARE"

Conclusa l’operazione “Liberi di Volare”, sequestrarti oltre 100 uccelli da richiamo dalle Guardie Zoofile Enpa in Veneto. Enpa: “Uno dei più diffusi maltrattamenti degli animali dei nostri tempi”.

Vivevano prigionieri in minuscole gabbie, talmente piccole da non poter consentire loro di aprire le ali, in luoghi sporchi e spesso al buio. Grazie all’operazione “Liberi di Volare” durata un paio di mesi e condotta dalle Guardie Zoofile Enpa del Veneto insieme alle forze di Polizia l’incubo di oltre 100 uccelli “da richiamo” è finalmente finito. I volatili sono stati sequestrati in Veneto e i cacciatori che li detenevano sono stati denunciati a vario titolo per detenzione in condizioni incompatibili con la propria natura, maltrattamento di animali, falsificazione o mancanza di sigilli e violazione delle leggi che tutelano la fauna selvatica. Si tratta di un’operazione molto vasta ed importante che punta i riflettori su uno dei più gravi e diffusi maltrattamenti degli animali del nostro tempo eppure poco conosciuto ai più: quello degli uccelli cosiddetti da “richiamo” che al 90% vengono catturati in natura, ingabbiati e per tutta la vita costretti a vivere in una spazio minuscolo che non gli permetterà neanche di aprire le ali, spesso in mezzo ad escrementi e acqua putrida, senza nessuna possibilità di espletare i loro bisogni etologici. 
Le sofferenze che questi uccelli hanno patito sono davvero inaccettabili. Oltre alla negazione del volo le Guardie zoofile Enpa di Vicenza, Verona e Treviso hanno certificato le torture a cui venivano sottoposti: dalla detenzione al buio allo spennamento a vivo nei mesi estivi per sfalsargli il ciclo biologico e farli cantare in autunno, alla mancanza totale di cure veterinarie, alla detenzioni in luoghi sporchi, costretti a vivere in mezzo agli escrementi.

“Nell’operazione “Liberi di volare” - ha dichiarato Renzo Rizzi, ispettore regionale del Veneto delle Guardie zoofile Enpa - prima di muoverci abbiamo lavorato molto sulla documentazione da presentare alle Procure, doveva essere completa e inattaccabile. Non è facile comprendere perché una persona maltratti i suoi animali, probabilmente perché tenerli sacrificati in questo modo è una barbara tradizione ultracentenaria o forse perché per i cacciatori sono come cose inanimate da usare quando servono". 
L’Ente Nazionale Protezione Animali ricorda ancora una volta che la detenzione di uccelli da richiamo nelle gabbiette utilizzate per la caccia è maltrattamento.  Le numerose sentenze in Cassazione non lasciano dubbi su questo. Eppure il fenomeno è estesissimo. Inoltre, ricordiamo che il prelievo in natura di questi animali in è praticamente impossibile dal momento che sono vietati i mezzi di cattura come ad esempio reti o roccoli. L’Enpa stima che solo in provincia di Vicenza almeno centomila animali siano costretti a vivere in queste condizioni.

Fonte: www.enpa.it

September 16, 2020

ENPA lancia la campagna istituzionale "Dalla stessa parte"

Realizzata da Oceans in collaborazione con il Centro Nazionale Comunicazione e Sviluppo ENPA, è stata lanciata in questi giorni una nuova campagna istituzionale che è visibile in tutte le stazioni ferroviarie e nelle principali aree di servizio sulla rete autostradale 


DALLA STESSA PARTE nasce con l’idea di trasmettere un concetto quanto mai attuale: non dobbiamo considerare animali e persone antagonisti nella convivenza su questo pianeta, ma un tutt'uno da cui dipende la sopravvivenza di entrambi. L’efficacia e la visibilità di una campagna come questa dipendono dei partner che in questo caso sono di eccezione. Il network Media One è in grado di generare oltre un miliardo e mezzo di Opportunity-To-See all’anno, che raggiungono la massima efficacia comunicativa per ENPA.


Marco Ruggeri, Ceo di Oceans, commenta: “Conosciamo da anni l’impegno di ENPA a difesa degli animali e abbiamo scelto un tono di voce impattante e lontano dalla retorica. Per la realizzazione dell’immagine, scatto e postproduzione, ci siamo affidati al talento di Eolo Perfido con il suo Storm Studio, partner di lunga data di Oceans”.

Fonte: www.enpa.it

September 05, 2020

Essere Guardie Zoofile ENPA...

Cosa significa essere Guardie Zoofile ENPA?

Un micino, un trasporto di bovini, un canile lager. Per le Guardie Zoofile ENPA ogni giorno può essere un giorno di felicità per le vite salvate, di arrabbiature con Istituzioni lente o menefreghiste, di giustizia ottenuta per maltrattatori sempre troppo tutelati.


Un volontariato che non chiude la porta la sera. rimane dentro, perchè ogni caso magari si protrae per anni nelle aule di giustizia, sulle porte dei tribunali, nelle gabbie in cui rimangono sequestrati gli animali non confiscati.


Grazie a Michela Bravaccini e a Guardie Zoofile Enpa di Piacenza per avercelo ricordato in questo bel video.

GUARDA QUI

 

Fonte: www.enpa.it

1 / 15

Please reload

E.N.P.A. Sez. Verona (Partita I.V.A. 02125341004)  -  Codice Fiscale 5X1000: 80 116 050 586

Codice IBAN: IT14 E030 6911 7141 0000 0009 243 Istituto bancario "INTESA SAN PAOLO S.P.A."

- Piazza Madonna di Campagna, 18   37132 San Michele Extra (VR) - Intestazione: "ENPA Verona"