top of page
ADOZIONI DEL CUORE_GATTO.jpg
LUCKY.jpg

CANE LUCKY

LUCKY 1 OK ALE (LA FOTO MIGLIORE).jpg

Lucky è un magnifico pastore tedesco, ma la storia che vogliamo condividere oggi inizia con il profondo dolore di una perdita. Quando il suo amato proprietario è venuto a mancare, Lucky ha preso il centro del palcoscenico come il coraggioso protagonista di una lotta senza sosta.

 

Dopo un periodo sereno trascorso in rifugio, una nuova sfida ha attraversato il suo cammino: la comparsa di una paraparesi che gli impedisce l’uso delle zampe posteriori. Nonostante ciò, Lucky ha affrontato questa prova con una forza straordinaria. È il cagnolone che, in soli due giorni, ha imparato a usare un carrellino, dimostrando una determinazione che stringe il cuore…”

 

Vi ricordate di lui???

A novembre, con questo appello cercavamo casa per Lucky, ebbene, il nostro cagnolone ha incontrato Silvia e Paolo che si sono innamorati di lui e lo hanno adottato!!!!

Ora vive felice e accudito da questa coppia di ex volontari, insieme ad altri tre cani e due gatti “diversamente abili”: Gino paraplegico e con la vescica neurologica e Roxy nata con le zampe storte. Che dire, una famiglia variopinta e piena d’amore!!

 

1. Ciao Silvia e Paolo, cosa vi ha spinto ad adottare un cane "diversamente abile"?
Abbiamo preso la decisione di conoscerlo solo quando non arrivavano altre richieste da parte di famiglie migliori e più adatte, che avrebbero potuto dedicargli più tempo e attenzioni di noi. In canile comprensibilmente non sarebbe stato facile gestire l'intervento chirurgico, ma soprattutto la convalescenza e la riabilitazione successiva.


2. Da quanto tempo Lucky è a casa con voi?
Da inizio dicembre. Dopo una settimana, che era con noi, è stato operato d’urgenza, per evitare che il midollo spinale fosse troppo compromesso; una cara persona ha finanziato l’intervento.

3. Come sono stati i primi tempi di convivenza?
Non facili, dovendolo inserire nel nostro contesto familiare con altri 3 cani e 2 gatti che non volevano essere messi da parte e che tuttora stanno cercando un equilibrio nel nuovo branco.


4. Avete una bella tribù di quattrozampe, ce li volete presentare brevemente?
La più matura e saggia è la lupa Mascherina, a seguire Ringo il dalmata e Pedro il canenero, come lo chiamiamo affettuosamente. Gino è il gatto grigio e Roxanne o Roxy oppure Gina per gli amici è la tremenda gattina rossa.


5. Nel rapporto con Lucky, cosa avete dato e cosa ricevuto?
Abbiamo dato tempo e impegno, ore di sonno… tra pipì e lamenti notturni! In cambio, riceviamo tanto amore che ti scioglie il cuore, lezioni di vita quali pazienza, costanza, forza, coraggio, voglia di farcela e andare avanti sempre.


6. Cosa comporta avere un cane con le problematiche di Lucky? 
Sicuramente è necessario avere tempo a disposizione e tanta pazienza, ma nonostante lavoriamo entrambi, ce la facciamo, anche grazie a care amiche che sono felici di aiutarci con la riabilitazione.


7. Rifareste la stessa scelta? Perché?
Decisamente sì, è stata una scelta di pancia, quindi per questo senz’altro giusta.


8. Cosa consigliereste a chi vorrebbe adottare un cane ed è titubante?
Fare senza dubbio un'analisi delle risorse a disposizione e priorità nella propria vita quotidiana e poi… lasciarsi guidare dal cuore! Sarà una scelta e uno scambio reciproco che arricchisce dentro e in cui poter crescere insieme.

 

Grazie ragazzi!

I volontari Enpa Verona

 

Se hai trovato utile questo articolo, condividilo con i tuoi parenti e amici.

bottom of page